Accesso ai servizi

Venerdì, 20 Novembre 2020

Sospese le misure emergenziali di restrizione alla circolazione con efficacia dal 20/11/2020 al 03/12/2020.


Sospese le misure emergenziali di restrizione alla circolazione con efficacia dal 20/11/2020 al 03/12/2020.

 Da venerdì 20 novembre 2020 sono sospese le misure temporanee emergenziali di restrizione alla circolazione, così come previsto dall'Ordinanza firmata ieri, 19/11/2020, dal Presidente della Regione Piemonte, relative ai casi di Allerta di 1^ e 2^ livello di cui ai punti:

 2.1 allerta di 1° Livello -colore “ARANCIO”, attivata dopo 4 giorni consecutivi di superamento, misurati nelle stazioni di riferimento, del valore di 50 μg/m3della concentrazione di PM10, sulla base della verifica effettuata nelle giornate di lunedì e giovedì (giornate di controllo) sui 4 giorni antecedenti;

2.1.1 divieto di circolazione veicolare dalle ore 8.00 alle 19.00 dei veicoli adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) dotati di motore diesel con omologazione uguale a Euro 3, 4 e 5 e a quelli dotati di motore a benzina con omologazione uguale all’ Euro 1;

2.1.2 divieto di circolazione veicolare dalle ore 8.00 alle 19.00 dal lunedì al venerdì dei veicoli adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2, N3) dotati di motore diesel con omologazione uguale a Euro 4, sino all’entrata in vigore del blocco strutturale a partire dal 1° gennaio 2021;

2.1.3 divieto di circolazione veicolare dalle ore 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00 dei veicoli adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2, N3) dotati di motore diesel con omologazione uguale a Euro 3 e 4 nei giorni di sabato e festivi

 2.2 Allerta di 2° livello –colore “ROSSO” attivata dopo 10 giorni consecutivi di superamento, misurati nelle stazioni di riferimento, del valore di 50 μg/m3 della concentrazione di PM10, sulla base della verifica effettuata nelle giornate di lunedì e giovedì (giornate di controllo) sui 10 giorni antecedenti. In aggiunta ai provvedimenti indicati al precedente punto 2.1

2.2.1 ai veicoli adibiti al trasporto merci (categorie N1, N2, N3) dotati di motore diesel con omologazione uguale all’ Euro 5 e a quelli dotati di motore a benzina, con omologazione uguale all’ Euro 1 dalle ore 8.30 alle 14.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

 

Restano in vigore le misure strutturali attive tutto l'anno:

Limitazioni strutturali alla circolazione veicolare

A partire dal 1^ ottobre 2020 sono attive le seguenti misure stabili di limitazione delle emissioni:

1.1 divieto di circolazione tutti i giorni (festivi compresi) dalle ore 0.00 alle 24.00 di tutti i veicoli adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e di tutti i veicoli adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione inferiore all’Euro 1 nonché di tutti i veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione inferiore o uguale a Euro 2;

1.2 divieto di circolazione veicolare dalle ore 8.00 alle 19.00 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì e nel solo periodo invernale (01 ottobre -31 marzo) dei veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione uguale a Euro 3. Dal 01/01/2021 il divieto sarà esteso ai veicoli dotati di motore diesel adibiti al trasporto di persone aventi al massimo 8 posti a sedere oltre il conducente (categoria M1) e adibiti al trasporto merci (categoria N1, N2, N3) con omologazione uguale a Euro 4;

1.3 divieto di circolazione veicolare dalle ore 0.00 alle 24.00 nel solo periodo invernale (01 ottobre-31 marzo) di tutti i ciclomotori e i motocicli adibiti al trasporto di persone o merci (categoria L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7) con omologazione inferiore a Euro 1;

1.4 divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso. Ulteriori misure non legate alla circolazione veicolare;

1.5 obbligo di utilizzare nei generatori di calore a pellets di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellets che siano realizzati con materiale vegetale prodotto dalla lavorazione esclusivamente meccanica di legno vergine e costituito da cortecce, segatura, trucioli, chips, refili e tondelli di legno vergine, di sughero vergine, granulati e cascami di legno vergine, non contaminati da inquinanti e sia certificato conforme alla classe A1 della norma UNI EN ISO 17225-2 da parte di un Organismo di certificazione accreditato, nonché l’obbligo di conservazione della documentazione pertinente da parte dell’utilizzatore;

 

Ordinanza Regione Piemonte del 19/11/2020 (Testo in formato pdf )
Documenti allegati: